La rivista quadrimestrale a carattere scientifico e professionale
si rivolge a insegnanti, dirigenti scolastici, operatori dei contesti educativi e formativi,
psicologi dello sviluppo, dell’educazione e della formazione e vuole essere
espressione della ricerca psicologica nell’ampio e variegato settore educativo

Annagrazia Tria, Chiara Ciracì e Dolores Rollo

Negli ultimi anni, si è assistito a un incremento di studi volti a valutare l’efficacia della Mindfulness, evidenziandone l’effetto sul benessere psicofisico sia in popolazioni sane, che in quelle cliniche, sia di adulti che di bambini. Il presente studio indaga l’effetto sul piano cognitivo di un programma psicoeducativo, ispirato ai principi del protocollo di Kabat-Zinn Mindfulness Based-Stress Reduction, in un contesto scolastico. Alunni di una scuola primaria (N=60, età media=undici anni) sono stati suddivisi in due gruppi bilanciati per numero, genere ed età: partecipanti al training Mindfulness e gruppo di controllo (nessuna attività). Tutti gli alunni hanno effettuato test neuropsicologici prima e dopo il laboratorio. Dall’analisi dei dati emerge che il programma meditativo ha agito maggiormente sulle componenti cognitive: memoria a breve termine, abilità di pianificazione e problem solving.


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.