La rivista quadrimestrale a carattere scientifico e professionale
si rivolge a insegnanti, dirigenti scolastici, operatori dei contesti educativi e formativi,
psicologi dello sviluppo, dell’educazione e della formazione e vuole essere
espressione della ricerca psicologica nell’ampio e variegato settore educativo

Valentina Rita Andolfi e Alessandro Antonietti

Lo studio illustra un intervento di educazione degli adulti mirato all’acquisizione di abilità, atteggiamenti e valori legati al contesto lavorativo, da cui i partecipanti sono stati estromessi. Gli “scoraggiati” sono persone che assieme al lavoro hanno perso la fiducia nelle proprie capacità e credono di non possedere risorse per affrontare il nuovo mondo del lavoro. Viene descritto un intervento volto a motivare alla ricerca attiva del lavoro attraverso un training per potenziare l’autoefficacia e la flessibilità cognitiva e migliorare la percezione del mercato del lavoro, ossia le variabili che, in base a due focus group, sono risultate essere associate all’abbandono della ricerca del lavoro. Sono stati applicati strumenti ‒ che misurano l’autoefficacia generale, la positività, l’autoefficacia nella ricerca di lavoro, il pensiero flessibile e la percezione del mercato del lavoro ‒ ai 28 partecipanti al training e a 28 scoraggiati appartenenti al gruppo di controllo. La rilevazione post-training evidenzia per il gruppo sperimentale un aumento dell’autoefficacia, della flessibilità cognitiva e una valutazione più positiva del mercato del lavoro rispetto al gruppo di controllo.


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.