La rivista quadrimestrale a carattere scientifico e professionale
si rivolge a insegnanti, dirigenti scolastici, operatori dei contesti educativi e formativi,
psicologi dello sviluppo, dell’educazione e della formazione e vuole essere
espressione della ricerca psicologica nell’ampio e variegato settore educativo

Maria Cristina Matteucci

In Italia sono presenti numerosi psicologi professionisti che lavorano nelle scuole per promuovere il benessere di chi studia e lavora in tali contesti. La formazione di tali professionisti non è però oggetto di curricula trasversali alle università italiane, le quali, nell’ambito della loro autonomia, offrono percorsi formativi diversificati. Il presente contributo intende illustrare la situazione italiana attuale relativa alla formazione terziaria degli psicologi che intendono dedicare la loro vita professionale al mondo della scuola e dei contesti educativo-formativi, alla luce delle esperienze e delle indicazioni internazionali esistenti.


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.